Coronavirus in Italia, il bollettino del 4 ottobre: 2.578 contagi con 18 decessi

Sono 2.578 i nuovi contagi in Italia, un numero inferiore a quelli di ieri ma va considerato che di domenica, solitamente ci sono sempre meno contagi perchè è minore il numero dei tamponi processati, 92.000, circa 26.000 meno di ieri. È quello che emerge dal bollettino di oggi, domenica 4 ottobre, diffuso dal Ministero della Salute.

Il totale dei contagiati dall’inizio dell’emergenza sale a 325.329. In calo il numero delle vittime: 18 in un giorno, per un totale di 35.986 (ieri erano state 27).

Ancora una volta sono dieci le regioni italiane con contagi a tre cifre e si segnala l’impennata in Sardegna (111 casi) mentre si dimezzano quelli della Sicilia. Il maggior numero di nuovi casi, che si rileva in tutte le regioni, si registra ancora in Campania (+412), seguita da Lombardia (+314) e Veneto (+261).

Sono 57.429 gli attualmente positivi al Covid 19 in Italia, 1.863 più di sabato. Prosegue, seppure lievemente, la crescita dei pazienti ospedalizzati: nelle terapie intensive ci sono oggi 303 persone, sei in più nelle ultime 24 ore, mentre nei reparti ordinari sono 3.287, rispetto a ieri 82 in più.

Cresce ulteriormente anche il numero di pazienti in isolamento domiciliare, con 1.775 persone in più: in tutto 53.839. Il totale dei dimessi e dei guariti sale invece a 231.914 con un incremento di 697 in un giorno. E’ quanto emerge dai dati del ministero della Salute.

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 3 OTTOBRE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 4 OTTOBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI