Coronavirus in Italia, il bollettino dell’1 luglio: 6 ricoverati in meno in terapia intensiva

Ancora numeri non allarmanti dal quotidiano bollettino di oggi, 1 luglio, diffuso dal ministero della Salute. I casi di nuovi contagi sono 187, più della metà dei quali in Lombardia (109). Considerato che Piemonte ed Emilia fanno registrare 16 nuovi casi si può dire che in queste tre regioni si sono registrati i 3/4 totali dei nuovi casi, un quarto in tutto il resto d’Italia.

Gli attualmente positivi scendono ancora di 308 unità e si attestano a quota 15.255, i nuovi deceduti sono 21 (totale 34.788). Ma ci sono anche 469 guariti (totale 190.717).

Scendono anche i ricoverati in terapia intensiva: – 6, con il totale che scende a 87.

I tamponi processati sono stati 55.366 per un totale di 5.445.476.

La Regione Marche ha comunicato il seguente ricalcolo: n.4 decessi precedentemente segnalati non risultano classificabili come COVID-19 positivi

la Regione Puglia ha comunicato il seguente ricalcolo: ha eliminato n.1 caso duplicato

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 30 GIUGNO

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’1 LUGLIO 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI