Coronavirus in Italia, il bollettino dell’11 marzo: altro aumento dei casi: +25.673

Continua la rincorsa al rialzo (ma purtroppo non è la borsa): i nuovi contagi sono stati 25.673, in vistoso aumento rispetto a ieri (22.409): sono aumentati anche i tamponi (372.000) ma la percentuale tra test effettuati e casi positivi torna vicina al 7%, 6.9% per la precisione, bel 0,7% in più rispetto a ieri. È quanto emerge dal bollettino di oggi, giovedì 11 marzo 2021, diffuso dal Ministero della Salute.

Sono 266 gli ingressi in terapia intensiva per il Covid-19. Il saldo tra ingressi e uscite è di 32 pazienti in più. In totale in rianimazione ci sono ora 2.859 persone. Nei reparti ordinari (pneumatologia e malattie infettive) sono invece aumentati i pazienti di 365 unità rispetto a ieri, portando il totale a 23.247.

I decessi sono stati 373, superata quota 101.000. Ieri si erano contati 332 morti.

Gli attualmente positivi sono 497.350 (+10.276 rispetto a ieri), i dimessi e i guariti 2.550.483 (+15.000), in isolamento domiciliare ci sono 471.244 persone (+9.879).

La Lombardia è anche oggi la regione messa peggio con quasi 6.000 nuovi contagi; Campania, Emilia Romagna sono quasi a 3.000.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

• Attualmente positivi: 497.350
• Deceduti: 101.184 (+373)
• Dimessi/Guariti: 2.550.483 (+15.000)
• Ricoverati: 26.106 (+397)
• di cui in Terapia Intensiva: 2.859 (+32)
• Tamponi: 43.606.758 (+372.217)

Totale casi: 3.149.017 (+25.673, +0,82%)

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 10 MARZO 2021

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’11 MARZO 2021

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DELL’11 MARZO 2021

VACCINO: L’AIFA BLOCCA UN LOTTO DI ASTRAZENECA

APPROVATO DALL’EMA IL VACCINO JOHNSON&JOHNSON 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI