Coronavirus in Sicilia, dalla Regione 31 milioni di euro per il personale sanitario

L’assessorato alla Salute della Regione Siciliana ha dato il via libera ad alcune misure rivolte al personale medico e sanitario per le prestazioni nell’ambito dell’emergenza Coronavirus.

In particolare, è stata avviata la ripartizione dei fondi contrattuali, per circa 31 milioni di euro, nei confronti delle aziende del Sistema sanitario regionale che poi provvederanno, già dalla metà di dicembre, all’erogazione ai lavoratori secondo precisi criteri di assegnazione che, assessorato e organizzazioni sindacali (che hanno aderito al percorso di confronto istituzionale), individueranno in questi giorni.

La misura interesserà complessivamente circa 3.200 impiegati (dagli operatori Cur 112, autisti soccorritori, servizi secondari e fino al personale amministrativo). L’assessorato della Salute e l’Asp di Palermo stanno anche definendo le nuove dotazioni organiche aziendali per completare l’iter di stabilizzazione del residuo personale ex Lsu ancora precario. Infine, l’attivazione di tutti i centri di sanificazione dei mezzi della Seus dalle prossime settimane.

CORONAVIRUS IN SICILIA, I DATI DEL 3 DICEMBRE

CORONAVIRUS IN ITALIA, I DATI DEL 3 DICEMBRE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI