Coronavirus, in Sicilia posti letto e terapie intensive restano sotto la soglia critica

Nella settimana dal 25 novembre all’1 dicembre, in Sicilia, i posti-letto per malati Covid-19 occupati sono stati del 36%, quattro punti in meno della soglia di attenzione, mentre quelli di terapia intensiva si sono fermati al 26% (come in Sardegna), anche in questo caso sotto la soglia di attenzione, che è al 30%.

I dati arrivano dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe di Bologna che analizza su scala nazionale anche il Trend di casi attualmente positivi, ricoveri con sintomi, terapie intensive e deceduti.

L’indice Rt passa all’1,01, mentre i casi sono aumentati del 95%. Inoltre lo studio registra 427 positivi per 100mila abitanti, tra il 6 e il 28 novembre ed ancora 372 ricoverati in più con sintomi e 90 ricoverati in più in terapia intensiva.

“FURBETTI DEL CARTELLINO” A PALERMO: 55 INDAGATI TRA RESET E COIME

NUOVO DPCM: “VIETATO SPOSTARSI TRA I COMUNI IL 25,26 E L’1

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 3 DICEMBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI