Coronavirus, morta una 77enne di Sciacca all’ospedale “Gravina” di Caltagirone

Una donna di 77 anni di Sciacca (Agrigento) è morta oggi all’ospedale “Gravina” di Caltagirone: la paziente era positiva al Coronavirus ed era stata trasferita a Caltagirone per l’aggravarsi delle sue condizioni.  Si tratta della quarta vittima tra le persone che nelle settimane scorse erano state ricoverate nel reparto di Medicina del “Giovanni Paolo II” di Sciacca, dopo che un medico era risultato positivo al Covid-19.

A dare la notizia del decesso della donna è stato il sindaco Francesca Valenti, che ha espresso preoccupazione in merito alla possibilità di predisporre un piano dell’ospedale di Sciacca (dove si trovano le unità operative di Medicina, Chirurgia e Rianimazione) come centro anti Covid da 80 posti letto da destinare ad eventuali nuovi contagiati. “Il nostro – ha detto Francesca Valenti – è un ospedale che deve funzionare regolarmente con tutti i suoi reparti, non è immaginabile che vengano chiusi o spostati reparti o che si trasformi un presidio ospedaliero in un’altra cosa”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI