Coronavirus, è morta all’ospedale di Enna un’altra paziente dell’Oasi di Troina

E’ morta ieri sera nell’ospedale di Enna, dove era ricoverata da giorni, una 51enne con Covid-19 che era ospite dell’Oasi Maria Santissima di Troina. E’ la seconda vittima che si registra tra le persone con gravi disabilità mentali prese in cura dall’Irccs dell’Ennese: la prima vittima era stata una 25enne.

Nello stesso ospedale sono ricoverati anche il direttore sanitario dell’Irccs, Michelangelo Condorelli, e il presidente, padre Silvio Rotondo.

Nell’Oasi sono al momento 112 le persone, tra ospiti e operatori, risultati positivi al Coronavirus. Nella struttura è presente, a sostegno, personale sanitario militare: 19 ufficiali e sottufficiali, tra medici e infermieri di esercito e marina. E’ ancora a casa in quarantena il sindaco, Fabio Venezia, affetto da un principio di polmonite, ancora in attesa di fare il tampone. Troina è da giorni ‘zona rossa’, come disposto, con un decreto dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI