Coronavirus, Orlando: “In Sicilia e a Palermo è troppo presto per allentare le misure”

In Sicilia e a Palermo è troppo presto per allentare le misure di contrasto al Coronavirus”. E’ quanto afferma in una nota il sindaco di Palermo Leoluca Orlando dopo la circolare del Viminale che concede a un genitore e un figlio di passeggiare nei pressi dell’abitazione: “Siamo ancora a rischio, lo sono prima di tutto i bambini e gli anziani delle nostre comunità. Condivido che la Regione continui a mantenere il divieto di spostamenti se non per motivi di estrema necessità”.

“Condivido a malincuore perché sono misure dure che stanno mettendo a dura prova tutti noi – continua – le nostre famiglie, la nostra economia. Ma restare a casa ora, evitare di esporre noi stessi e i nostri cari al contagio è l’unico modo che abbiamo al momento per proteggerci e per fare in modo che presto si possa tornare ad uscire in salute e in sicurezza”.

Il sindaco è categorico sull’argomento: “È l’unico modo, per essere chiari, perché in Sicilia non si ripeta l’ecatombe con migliaia di morti che sta duramente colpendo altre regioni del nostro Paese”.

BOLLETTINO SICILIA 1 APRILE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI