Coronavirus, picco tra il 2 e il 12 aprile. Gli esperti scongiurano una crescita esponenziale

“Stando ai dati attuali il picco dei casi di coronavirus in Italia potrebbe avvenire nel periodo compreso fra il 2 e il 12 aprile”. Lo sostiene una pagina Fb, “Analisi numerica e statistica, dati Covid 19” gestita da fisici e matematici.

Si tratta di stime che – come confermano gli stessi esperti – potrebbero avere ampi margini di errore. Secondo le stesse stime è ancora più ampio il periodo nel quale i decessi potrebbero raggiungere il picco, attualmente ipotizzato fra il 26 marzo e il 19 aprile.

Intanto sembra scongiurata la possibilità che il virus in Italia possa avere una diffusione esponenziale. Questa previsione è supportata da grafici elaborati dal gruppo di fisici che cura la pagina Facebook “Coronavirus – Dati e analisi scientifiche”. Tuttavia “la crescita è ancora sostenuta in Italia e probabilmente continuerà a esserlo, prima di vedere un eventuale rallentamento si dovrà attendere fine mese”, osservano i curatori della pagina.

CORONAVIRUS, BOLLETTINO DELLA SICILIA 19 MARZO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI