Coronavirus, riapre a Palermo il Maria Eleonora Hospital: cambiata la governance

Il ‘Maria Eleonora Hospital’ di Palermo, ospedale di alta specialità accreditato con il servizio sanitario nazionale che fa parte di ‘GVM Care & Research’, ritorna all’attività con un nuovo Consiglio d’Amministrazione e un nuovo assetto gestionale, dopo il focolaio Covid-19 che aveva imposto la chiusura della struttura.

Il nuovo presidente è Eleonora Sansavini, attualmente amministratore delegato dei 5 ospedali GVM in Puglia, mentre Giuseppe Rago, amministratore di ‘Casa di Cura Santa Rita da Cascia’ e della residenza assistenziale ‘Beata Vergine del Rosario’, entrambe a Roma, ha assunto la carica di amministratore delegato. Consiglieri tecnici saranno Giuseppe Ferrara, che curerà la direzione scientifica della struttura, Giacomo Schinco, attuale coordinatore dei direttori sanitari di ‘GVM Care & Research’, e Emanuele Poggi, avvocato.

Direttore sanitario pro tempore è stato nominato Vincenzo Sutera, responsabile del reparto di chirurgia vascolare e già direttore sanitario facente funzione di Maria Eleonora Hospital dal 1991 al 1996 e vicedirettore della struttura dal 1996 ad oggi. “E’ una struttura che ha un grande prestigio sul territorio per la cardiochirurgia, la chirurgia vascolare e l’emodinamica e che i palermitani, e non solo, considerano un riferimento per il cuore”, dice l’amministratore Giuseppe Rago.

“L’attività della struttura – dice Vincenzo Sutera, direttore sanitario – sarà ripresa in modo graduale, dando la priorità alla cardiochirurgia, alla chirurgia vascolare e all’emodinamica, per andare poi a regime in breve tempo”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI