progetto con truffa alluniversita palermo, cinque indagati

Corruzione, due persone arrestate alla Protezione civile regionale / NOMI

La Guardia di Finanza di Palermo ha eseguito un’ordinanza degli arresti domiciliari nei confronti di due persone accusate di corruzione. Si tratta di Sebastiano Grillo, imprenditore messinese di 69 anni, e Luigi De Luca, funzionario del Dipartimento Protezione Civile della Regione Sicilia di 56 anni. Le indagini hanno consentito di ipotizzare condotte illecite da parte di entrambi.

De Luca, in qualità addetto alle procedure di liquidazione, in cambio di denaro, si sarebbe adoperato per: velocizzare i controlli di propria competenza; sollecitare i propri colleghi a svolgere prontamente i loro adempimenti, affinché venissero celermente pagate fatture per circa 130.000 euro.

L’imprenditore, infatti, in qualità di referente di due società del messinese operanti nel settore edile, aveva svolto lavori di pubblico interesse commissionati da Comuni delle Province di Caltanissetta e Messina.

Gli elementi acquisiti avrebbero fatto emergere come presso il proprio ufficio, nel corso di due incontri, il pubblico ufficiale, in cambio dei predetti “servizi”, avrebbe ottenuto dall’imprenditore somme di denaro consegnate in 3 pacchetti lasciati sulla scrivania e presentati, all’atto della consegna, come “caramelle”.

DROGA NASCOSTA NELL’INTERCAPEDINE DELLA FINESTRA, UN ARRESTO NEL PALERMITANO

AGGRESSIONE A GELA, TITOLARE DI UNA PIZZERIA PICCHIATO CON UNA SPRANGA: È GRAVE

MALTEMPO, ARRIVANO LE PIOGGE IN SICILIA: OGGI ALLERTA GIALLA IN CINQUE PROVINCE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI