padrino corsica

Corsica Ferrier e lo spot ‘stile mafia’: bufera sulla compagnia di navigazione

È bufera su Corsica Ferries, compagnia di navigazione italo – francese, che, per pubblicizzare le nuove rotte da Trapani a Tolone e Nizza, ha diffuso uno spot con il solito e soprattutto fastidioso leitmotiv della ‘mafia’.

Nello spot, infatti, si vede un uomo con la voce di Marlon Brando nel Padrino che, in un ristorante poco illuminato, mente mangia un piatto di spagetti, dice in francese: “Se vuoi venire in Sicilia devi essere parte della famiglia”. In più la musica proviene da un mandolino.

Il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida, e l’assessore e presidente del Distretto turistico della Sicilia Occidentale, Rosalia D’Alì, hanno affermato: “La Sicilia non può e non deve essere identificata unicamente come terra di mafia. Soprattutto in chiave turistica”.

“Pur sottolineando l’importanza di tali collegamenti – ha affermato il sindaco di Trapani che rappresentano per il nostro territorio un momento di favorevole crescita turistica ed economica in un periodo storico certamente difficile, non possiamo non evidenziare l’oggettiva inopportunità di alcuni luoghi comuni contenuti in quello spot. Veri e propri stereotipi negativi, riduttivi, avvilenti e vetusti, che mettono ulteriormente il dito nella piaga di un territorio già ferito, dipingendolo per quello che non è e generalizzando un fenomeno mortificante che esiste, ma che non è assolutamente totalizzante. La Sicilia non è solo mafia, un fenomeno triste e dannoso che, seppur non ancora sconfitto, è ormai fortunatamente messo all’angolo, bersaglio del giusto sdegno di un popolo che è stufo di essere etichettato come connivente”.

Rosalia D’Alì, inoltre, ha fatto sapere di avere inviato una lettera al presidente della Corsica Ferrier per chiedere l’immediata modifica dello spot: “La Sicilia è un’isola meravigliosa e di spunti per realizzare un video promozionale se ne sarebbero potuti scegliere a iosa. Eppure, è stato selezionato certamente il peggiore. Tutto ciò è generalizzante, illogico ed offensivo, e si scontra con il lavoro che il Distretto sta portando avanti, cioè una strategia di marketing efficace che promuova la Sicilia Occidentale, e che prevede anche una massiccia campagna pubblicitaria”.

VIDEO SOSPESO – “La compagnia ha preso atto delle reazioni negative allo spot ‘Rejoins les Siciliens’ e per questo è dispiaciuta. Lo spot, che introduceva un concorso a premi per il mercato francese, aveva il solo scopo di comunicare l’apertura della nuova linea da Tolone a Trapani, per ‘Raggiungere i Siciliani’. Gli argomenti usati (buon cibo, buona musica, belle ambientazioni familiari) erano volti raccontare le peculiarità positive dell’Isola. La pubblicazione dei video è stata immediatamente sospesa”.

Così la compagnia Corsica Ferries dopo le reazioni al video pubblicitario per la nuova rotta marittima Trapani-Francia.

“Da qui in avanti la campagna prevede altri spot che esaltano le bellezze della Sicilia – ha aggiunto – Corsica Ferries crede nella nuova destinazione Sicilia e nelle sue potenzialità, legate alla cultura, all’ambiente, alla gastronomia e all’accoglienza. Tale convinzione è supportata dall’andamento delle prenotazioni e, quindi, dalla reazione molto positiva del mercato soprattutto francese, al quale si rivolge”.

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI