Corte dei Conti, nomina Monterosso: condannati Lombardo e Crocetta

Gli ex governatori Raffaele Lombardo e Rosario Crocetta e 12 ex assessori delle rispettive giunte regionali sono stati condannati anche in appello dalla Corte dei Conti per l‘accusa di danno erariale connesso alla nomina e successiva riconferma di Patrizia Monterosso a segretario generale dell’ente (Monterosso – oggi direttore della Fondazione Federico II – non venne poi confermata dalla giunta Musumeci).

La richiesta della Procura della Corte dei Conti era di complessivi 893.942 euro, ma circa 576 mila euro sono andati in prescrizione. Lombardo viene condannato a risarcire 52 mila euro, Crocetta alla somma di 106 mila euro.

Gli ex assessori della giunta Lombardo (Aricò, Gallo, Spampinato, Tranchida, Trigilio, Venturi) dovranno pagare 8 mila e 600 euro a testa. Gli ex assessori di Crocetta (Lo Bello, Contrafatto, Pistorio, Marziano, Gucciardi e Lantieri) dovranno versare 17.750 euro a testa.

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 15 SETTEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 15 SETTEMBRE 2021

VERTENZA ALMAVIVA, ORDINE DEL GIORNO DEL PD ALL’ARS

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI