“Così non va….”. E contro la crisi nelle Madonie scende in campo il vescovo di Cefalù

Le condizioni critiche della viabilità frenano lo sviluppo delle Madonie. Attorno a questo tema il vescovo di Cefalù, Giuseppe Marciante, ha organizzato un incontro con i sindaci e con l’assessore alle infrastrutture e alla viabilità Marco Falcone.

Il confronto ha stimolato un’ampia riflessione sui problemi del territorio. Quello delle strade è, secondo la curia, il fattore che più di altri deprime il turismo culturale. Anche la rete ospedaliera non è adeguata.

L’incontro a Gibilmanna è stato convocato dal vescovo a un anno dalla lettera sottoscritta dai sindaci e consegnata al presidente della Regione, Nello Musumeci, con la quale veniva sollevato il tema della desertificazione e si chiedevano interventi sulla rete viaria con la constatazione che alcuni cantieri sono stati aperti e altri lo saranno nei prossimi mesi.

I sindaci torneranno a confrontarsi nei prossimi mesi con il vescovo Marciante e l’assessore Falcone per mettere a fuoco le esigenze del territorio e per individuare programmi di sviluppo comune.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI