Palermo, Costa: “Proroga della zona rossa? Da valutare la pressione sugli ospedali”

Ipotesi proroga della zona rossa a Palermo ma soprattutto la necessità di accelerare la campagna vaccinale per superare la fase critica. Il commissario Covid per la provincia di Palermo Renato Costa fissa le priorità: “L’oscillazione nel numero di casi ci può stare, ma è chiaro che il virus c’è, circola. La gente deve capire che l’unica possibilità che abbiamo per superare tutto ciò è quella di vaccinarci”.

Sulla zona rossa nel capoluogo, Costa resta cauto: “Va valutato il carico sugli ospedali e l’incidenza ma non sono affezionato all’aspetto cromatico; il problema non è zona rossa o meno, ma è contenere la pandemia. La gente non ne può più, lo capisco, ma bisogna fare ancora uno sforzo e avere una base di vaccinati ancora più ampia”.

Costa confida nell’arrivo di nuove forniture di vaccino per ampliare le attività della campagna, ma si dice amareggiato per i casi di assembramenti e mancato rispetto delle norme: “Sono segnali che ci fanno pensare che qualcuno sembra ancora non aver capito. Se si continua su questa strada non ci siamo. Serve uno sforzo ulteriore, a prescindere dal colore della zona”.

COVID, SICILIA IN AFFANNO: PENULTIMA PER VACCINI SOMMINISTRATI

ABUSI SESSUALI SU MINORI: AI DOMICILIARI IL PRETE DI PIAZZA ARMERINA

NUOVA IMPENNATA DI CONTAGI A PALERMO E PROVINCIA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 26 APRILE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI