Covid a Palermo, il vicesindaco Giambrone scrive ai dipendenti comunali: “Vaccinatevi”

Il vicesindaco e assessore al Personale del Comune di Palermo, Fabio Giambrone, ha scritto una lettera indirizzata a tutti i dipendenti dell’Amministrazione comunale, invitandoli a vaccinarsi. “L’emergenza pandemica – dice – purtroppo torna a preoccupare e a farci temere un riacutizzarsi da contrastare con responsabilità e determinazione“.

“Per ultimo, il caso della bimba di 11 anni, morta di Covid, ha colpito la nostra comunità cittadina segnalando quanto la vaccinazione resti l’arma più forte, ad oggi, per contrastare le varianti che minacciano il riaggravarsi della pandemia – continua – . Per continuare ad alzare le barriere necessarie per contrastare un inasprimento del contagio innescato dall’arrivo delle varianti, invito tutte e tutti coloro che non avessero ancora scelto la vaccinazione di non attendere l’obbligatorietà annunciata nazionalmente e di aderire saggiamente al rimedio vaccinale, superando ansie e timori e scegliendo un gesto che protegga la vostra salute e quella di quanti vi stanno vicini”.

“In questo senso l’Amministrazione Comunale, concepita come una comunità di donne e uomini, attivi per la città e, soprattutto, da esempio etico nel voler proporre all’intero territorio l’innalzamento della percentuale di vaccinati – conclude Giambrone – vedrebbe voi tutti come agenti propulsivi di responsabilità sanitaria collettiva”.

BANCAROTTA, SEQUESTRATI OLTRE 6 MILIONI DI EURO A DUE SOCIETÀ DI MONCADA

TRAFFICO DI DROGA DALLA SPAGNA ALL’ITALIA, TRE ARRESTI 

ARS, OK ALLA RICHIESTA DI REFERENDUM SULLA GIUSTIZIA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI