Covid a Palermo, lunga fila per i tamponi in Fiera: l’allarme della struttura commissariale

Marcello Capetta, uno dei collaboratori più stretti del commissario per l’emergenza Covid a Palermo, il dottor Renato Costa, è intervenuto sui social per segnalare l’aumento di tamponi effettuati. Si sono registrate lunghe code nella giornata del 12 dicembre in Fiera del Mediterraneo, nonostante la pioggia battente.

“Lunga fila per i tamponi, nonostante la pioggia battente. In aumento contagi, ricoveri e terapie intensive. Casi sottostimati del 40-50%. Maggiore pressione sui pronto soccorso e sui reparti ospedalieri. Il freddo in arrivo e la brutta influenza che sta colpendo tanti cittadini italiani non aiutano e rischiano di far precipitare la situazione”, si legge sul profilo Facebook di Capetta.

“Bisogna rilanciare la campagna vaccinale a livello nazionale e mettere in sicurezza fragili e anziani. Utile ricordare che in fiera è possibile ricevere anche la somministrazione del vaccino antinfluenzale”, conclude.

QUALITÀ DELLA VITA, PALERMO 88ESIMA E CALTANISSETTA È LA PEGGIORE IN SICILIA: BENE RAGUSA

PALERMO, VASCO ROSSI SOLD-OUT ALLO STADIO ‘BARBERA”… MA MANCA L’AUTORIZZAZIONE

MILANO TRA ‘NDRANGHETA E COSA NOSTRA, 10 ARRESTI: C’È UN ESPONENTE DI PIETRAPERZIA (EN)

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI