Covid a Palermo, ospedali sotto stress e file per i tamponi. “Abbiamo qualche problema”

Gli ospedali di Palermo stanno affrontando con qualche patema la seconda ondata di contagi da Coronavirus. I Pronto Soccorso sono affollati e si registrano lunghe file per fare i tamponi.

Al Civico il pronto soccorso è ormai dedicato ai malati di Covid e i pazienti affetti da altre patologie che si presentano vengono smistati nelle aeree di emergenza di Villa Sofia, Policlinico, Ingrassia e Buccheri La Ferla.

Le attese a Villa Sofia sono di ore e ci sono cinque ambulanze bloccate; al Buccheri La Ferla ci sono sette ambulanze in fila in attesa di affidare i pazienti ai medici. Non va meglio all’Ingrassia e al Policlinico. A Villa Sofia, inoltre, si registra l’arrivo in massa di persone per i tamponi.

Abbiamo qualche problema, è indubbio – afferma Renato Costa, commissario dell’emergenza a Palermo e provincia – . Per quanto riguarda il Civico, tra non molto lo apriremo alle emergenze no Covid. Domani apriremo venticinque posti a Partinico, altri venticinque dopodomani”.

CORONAVIRUS, ECCO IL NUOVO DPCM

CORONAVIRUS: IL BOLLETTINO DELLA SICILIA (18 OTTOBRE)

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 18 OTTOBRE 2020

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI