ospedale-cervello-palermo

Palermo, il Pronto Soccorso pediatrico del ‘Cervello’ chiude e trasloca a Villa Sofia

Il Pronto Soccorso pediatrico dell’Ospedale Cervello, a Palermo, è temporaneamente chiuso. Da oggi, giovedì 12 novembre, infatti, le prestazioni sono sospese.

I pazienti, quindi, saranno “dirottati per sette-dieci giorni – si legge nella nota firmata dal direttore generale dell’azienda Villa Sofia e spedita tra gli altri al prefetto e al sindaco di Palermo – al pronto soccorso pediatrico dell’ospedale dei Bambini. Tutto per consentire il trasferimento del reparto al presidio di Villa Sofia”.

La decisione è stata assunta dai vertici aziendali di concerto con il dipartimento pianificazione strategica dell’assessorato alla Salute per fronteggiare al meglio le esigenze assistenziali legate all’emergenza Covid 19.

(gm) Il provvedimento ha un senso ben preciso. Ma consentiteci una domanda: non ci si poteva pensare due mesi fa anzichè aspettare uno dei momenti più delicati dell’emergenza sanitaria  e organizzativa?)

FOCOLAIO AL PRONTO SOCCORSO DELL’OSPEDALE CIVICO

MISILMERI, USURAIO AGLI ARRESTI DOMICILIARI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI