Covid, ancora 10 milioni di italiani non vaccinati: possibile l’obbligo per alcune categorie

L’obbligo vaccinale si avvicina, almeno per alcune categorie lavorative. É questo l’orientamento che filtra da Roma: il governo nazionale infatti vede avvicinarsi il “traguardo” dell’80% di italiani vaccinati, ma prende atto che con ancora 10 milioni di italiani senza prima dose (alcuni no vax ma molti altri semplicemente indecisi) sarà necessario spingere sull’acceleratore per arrivare all’immunità di gregge.

Dopo aver puntato sull’estensione del green pass, la prossima mossa potrebbe essere dunque introdurre progressivamente l’obbligo vaccinale per alcune categorie lavorative: in linea teoria, le prime a essere sottoposte a obbligo sarebbero quelle che hanno più contatti con il pubblico (sia nel pubblico che nel privato), dove dunque c’è – potenzialmente – il rischio di una maggiore esposizione.

I numeri della campagna dicono che da inizio campagna sono state consegnate 91.848.799 dosi e ne sono state inoculate 80.568.881. Dunque nei frigoriferi delle regioni ci sono in totale oltre 11 milioni di dosi ancora a disposizione.

STATO DI CALAMITA’ PER PANTELLERIA

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DELL’11 SETTEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DELL’11 SETTEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI