Covid, controlli sulla movida a Palermo: chiusi due locali, multe per 2.400 euro

Due locali sono stati chiusi (sequestro cautelare di cinque giorni) dagli agenti del Nucleo controllo attività economiche e produttive del Comune di Palermo per violazione delle normative anti Covid. I due locali erano aperti al pubblico effettuando la vendita di bevande alcoliche e superalcoliche oltre le ore 18 e con la presenza di avventori dediti alla consumazione sul posto.

Le chiusure sono scattate in via Montepellegrino e in via Epicarmo nel fine settimana nell’ambito dei controlli sulla movida con multe complessive ai gestori per 2.400 euro.

I gestori sono stati sanzionati sia per l’inottemperanza alla sospensione dell’attività di vendita di bevande alcoliche oltre le ore 18 che per l’inottemperanza al divieto di somministrazione di cibi e bevande per il contrasto dell’epidemia da COVID 19 e per non aver rispettato le misure di contenimento.

É stato accertato che l’ingresso nell’esercizio commerciale di via Montepellegrino non era contingentato. Nel locale di via Epicarmo invece due avventori sono stati sanzionati per inottemperanza all’obbligo della mascherina con una multa di 400 euro a testa.

DENISE PIPITONE: LA PROCURA DI MARSALA TORNA A INDAGARE

COVID IN SICILIA, NELLE SCUOLE CRESCE DI POCO L’INCIDENZA DEGLI ALUNNI POSITIVI

VACCINI, A FINE MESE POSSIBILE APERTURA AGLI UNDER 65 IN SICILIA

COVID, A PALERMO RISCONTRATI 20 CASI DI VARIANTE BRASILIANA

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI