Covid, dal 6 aprile la Sicilia resta in zona arancione: ecco i nuovi “colori” delle regioni

Dopo la stretta di Pasqua a livello nazionale, la Sicilia tornerà in “zona arancione”. Dal 6 aprile, quindi, e almeno per un’altra settimana sull’Isola si applicheranno le restrizioni di livello di rischio medio-alto, nonostante l’indice Rt sia in aumento.

Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Valle d’Aosta e Campania rimangono in zona rossa, mentre Veneto, Marche e la provincia di Trento si aggiungono alle regioni arancioni.

Con l’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, che entrerà in vigore da martedì prossimo, rimangono in zona arancione Lazio, Abruzzo, Liguria, Basilicata, Sicilia, Molise, Sardegna, Umbria e la provincia autonoma di Bolzano.

COVID IN SICILIA, ANCORA TRE ZONE ROSSE

COVID IN SICILIA, I DATI DEL 2 APRILE

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 2 APRILE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI