Covid, Donato (Lega): “La Sicilia si batta per cambiare l’indice Rt e il coprifuoco”

Francesca Donato, europarlamentare della Lega, chiede al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, “una forte presa di posizione in Conferenza delle Regioni per dare prospettive certe in tema di riaperture e sostegni”.

“Da giorni – afferma Donato – i vertici siciliani di Confcommercio e di Fipe sono in sciopero della fame per avere risposte in tema di riaperture, sono certamente contenta che il presidente Musumeci abbia espresso solidarietà e vicinanza ma credo che adesso sia giunto il momento di una seria presa di posizione in seno alla Conferenza delle Regioni per permettere alle attività produttive siciliane di ripartire in sicurezza”.

Per la parlamentare europea del Carroccio è fondamentale che la Sicilia chieda una data certa per la ripartenza ma anche che questa venga “messa in sicurezza puntando sul nuovo Rt ospedaliero e l’eliminazione del coprifuoco”.

“La Sicilia, se vuole salvare la stagione turistica e non essere travolta dalla concorrenza, deve spingere per un percorso di riaperture irreversibili, senza lo spauracchio di nuove restrizioni. Abolizione del coprifuoco e nuovo Rt ospedaliero sono perciò due punti irrinunciabili, mi auguro che il presidente Musumeci ne sia consapevole e ponga con forza la questione” conclude Donato.

COVID, SICILIA VERSO LA ZONA GIALLA 

MAFIA, BLITZ NEL SIRACUSANO CONTRO IL CLAN TRIGILA 

MUSUMECI: “VIA ALLA VACCINAZIONE DI MASSA NEI PICCOLI COMUNI MONTANI”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI