Covid, Figliuolo: “Se una regione compra vaccini, li deve condividere con le altre”

“Se una regione dovesse comprare altri tipi di vaccino? Ammesso che possa farlo, li dovrebbe distribuire in egual misura con tutte le altre”. E’ la posizione del commissario straordinario all’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, riferendo alle commissioni riunite Affari sociali di Camera e Senato.

Figliuolo ribadisce la linea nel caso in cui una regione dovesse in futuro comprare dosi autonomamente: “Sicuramente io li divido secondo le percentuali previste perché nessun cittadino da Pantelleria a Tarvisio deve avere chances diverse, lo dice anche la nostra Costituzione”.

Il commissario invita a tenere alta l’attenzione sul rispetto delle priorità e delle categorie e si dice fiducioso sulla tabella di marcia, con l’obiettivo di vaccinare entro settembre l’80% della popolazione.

RAZZA INFORMO’ MUSUMECI: “PALERMO DEVE DIVENTARE ROSSA”. MA…

SCANDALO COVID IN SICILIA, LE INTERCETTAZIONI DI RAZZA

MUSUMECI: “FIDUCIA IN RAZZA E NELLA MAGISTRATURA”

“DATI FALSI SUL COVID IN SICILIA”: INDAGATO RAZZA, TRE ARRESTI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI