Covid, il bollettino della Sicilia del 2 gennaio: incidenza al 17%, boom di ricoveri

Occhio alla lettura dei numeri. I nuovi contagi sono drasticamente diminuiti ma anche i tamponi sono diminuiti drasticamente. Possiamo chiamarlo “effetto Capodanno”, così come abitualmente capita per i week end. E così i 3.964 casi (circa 1.800 meno di ieri) non devono fare pensare a una inversione della curva. É quanto si legge nel bollettino di oggi, domenica 2 gennaio 2022, diffuso dal Ministero della Salute.

Anzi, a dirla tutta, l’incidenza dei casi positivi è schizzata come mai, raggiungendo nel primo giorno dell’anno il 17,36% per effetto dei “soli” 22.000 tamponi.

E anche tutti gli altri parametri sono poco rassicuranti, a cominciare da quello dei ricoveri, ben 48 in più nei reparti ordinari e 4 nelle terapie intensive.

Sfonda quota 50.000 il numero degli attuali positivi con l’aggiunta dei nuovi 3.500 di ieri e anche il numero dei morti, 13, è piuttosto alto.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

Attuali positivi: 51.296 (+3.531)
Deceduti: 7.527 (+13)*
Dimessi/guariti: 323.509 (+420)

Ricoverati totali: 918 (+48)
Ricoverati in terapia intensiva: 107 (+5)

Totale casi: 382.332 (+3.964)
Tamponi: 8.485.881 (+22.832)

Nota: La Regione Sicilia comunica che i decessi riportati oggi sono avvenuti: n. 4 l’1 gennaio 2022; n. 9 il 31 dicembre 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 2 GENNAIO 2022

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 2 GENNAIO 2022

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 1 GENNAIO 2022

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI