Covid, il bollettino della Sicilia del 29 gennaio: altri 7.000 contagi, 47 morti

Terzo giorno consecutivo di sostanziale “stasi” nella curva dei contagi. Ci saremmo aspettati (o forse avremmo auspicato) un inizio di discesa ma sembra ormai un dato di fatto che il picco sia stato raggiunto. É quanto si legge nel bollettino di oggi, sabato 29 gennaio 2022, diffuso dal Ministero della Salute.

Nello specifico i contagi sono 7.369 (curiosamente lo stesso numero preciso a quello dell’altro ieri ma 300 sembrano attribuibili alle giornate precedenti) a fronte di poco più di 46.000 tamponi processati e con una incidenza del 15,95%, solo qualche decimale più di ieri.

Indicazioni un po’ contrastanti dalla pressione ospedaliera perché se è vero che il carico delle terapie intensive è diminuito di una unità è anche vero che si registrano globalmente 19 ricoveri in più.

Ancora 47 morti, numero alto ma sempre reso confuso dai riporti delle giornate precedenti.

Questo il quadro completo dei dati del Ministero:

Attuali positivi: 237.407 (+5.691)
Deceduti: 8.471 (+47)*
Dimessi/guariti: 367.968 (+1.939)

Ricoverati totali: 1.620 (+19)
Ricoverati in terapia intensiva: 144 (-1)

Totale casi: 613.846 (+7.369)
Tamponi: (+46.187)

La regione Sicilia comunica che sul numero complessivo dei casi confermati comunicati in data odierna, n. 308 sono relativi a giorni precedenti al 26/01/22, e che i decessi riportati in data odierna si riferiscono ai seguenti giorni: n. 11 il 28/01/22 – n. 20 il 27/01/22 – n. 5 il 26/01/22 – n. 5 il 25/01/22 – n. 2 il 24/01/22 – n. 1 il 22/01/22 – n. 1 il 21/01/22 – n. 2 il 19/01/22.

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 29 GENNAIO 2022

I DATI ANALITICI DELLA SICILIA DEL 29 GENNAIO 2022

CONFRONTA I DATI CON QUELLI DI IERI, 28 GENNAIO 2022

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI