Covid, monitoraggio settimanale: Sicilia ancora “gialla”, un’altra regione rischia

Sicilia confermata in zona gialla e un’altra regione a rischio cambio di “colore”. É quanto riporta il monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità sull’andamento dell’epidemia Covid.

Nell’Isola scende solo l’incidenza settimanale dei contagi: si passa dai 200,7 ogni 100 mila abitanti a 190,4 (che è comunque sopra la soglia limite dell’arancione). A confermare la zona gialla in Sicilia sono invece i parametri ospedalieri: 22,5% in area medica di pazienti Covid (la soglia limite dell’arancione è il 30%) e 13,9% in terapia intensiva (la soglia limite dell’arancione è il 20%).

La Sardegna nel frattempo è al limite: 15% circa l’occupazione in area medica, mentre le intensive sono sopra il limite con il 13,2%. L’incidenza settimanale a livello nazionale è pari questa settimana a 74 per 100 mila abitanti. Salgono invece a 17 le Regioni – Province autonome che risultano classificate a rischio moderato: la scorsa settimana erano 10.

COVID, NUOVA STRETTA: ALTRI 9 COMUNI IN ZONA ARANCIONE

DRAGHI: “GREEN PASS SARA’ ESTESO. SI’ ALL’OBBLIGO VACCINALE”

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 2 SETTEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 2 SETTEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI