Covid, indice Rt sopra l’1 per la prima volta da agosto e casi in aumento: il monitoraggio Iss

Parametri in crescita per quanto riguarda l’emergenza Covid in Italia. Secondo la bozza del monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità, nel periodo 13 ottobre – 26 ottobre 2021, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,15 (range 0,93 – 1,28), in aumento rispetto alla settimana precedente e al di sopra della soglia epidemica.

L’incidenza settimanale a livello nazionale è in risalita: 53 per 100mila abitanti (29/10/2021-04/11/2021) vs 46 per 100.000 abitanti (22/10/2021 -28/10/2021), dati flusso Ministero Salute. È stabile e sopra la soglia epidemica, l’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero (Rt=1,12 (1,06-1,17) al 26/10/2021 vs Rt=1,13 (1,07-1,19) al 19/10/2021).

Tutte le regioni oggi sono a rischio moderato (nella precedente rilevazione erano 18 su 21) mentre crescono i ricoveri e l’occupazione delle terapie intensive. Quindici regioni riportano un’allerta di resilienza. È in forte aumento il numero dei casi non associati a catene di trasmissione. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è arrivato al 4,0% secondo rilevazione giornaliera ministero della Salute al 4 novembre. Era il 3,7% la settimana scorsa. Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 5,3% contro il 4,5% del 28/10.

PALERMO, TROVATA UNA PIANTAGIONE DI MARIJUANA IN UNO SCANTINATO: ARRESTATO UN 56ENNE

ANTIMAFIA, FAVA: “SANITÀ PUBBLICA COME UN TERRENO DI CACCIA AL CONSENSO”

RAPINE IN VILLA E ASSALTO AI BANCOMAT, SMANTELLATA UNA BANDA: QUATTRO ARRESTI A TRAPANI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI