Covid, la richiesta delle Regioni: “Anche i ministri economici nella cabina di regia”

Inizia a prendere forma la piattaforma di proposte che le regioni intendono presentare al governo Draghi per modificare il sistema delle fasce e delle misure anti-covid. Ma la parola d’ordine è soprattutto economica: in caso di provvedimenti restrittivi indennizzi e risarcimenti vanno garantiti.

Tra le proposte vi è infatti anche quella ampliare la cabina di regia ai Ministri dello Sviluppo economico e dell’Economia (si legge in una bozza) “al fine di dosare gli impatti delle decisioni sui cittadini e le imprese” e che in generale ogni provvedimento che introduce misure restrittive “deve anche attivare gli indennizzi e salvaguardare le responsabilità, garantendo la contestualità a prescindere da chi adotta il provvedimento”.

Richieste anche per la scuola: oltre ai sostegni economici per le famiglie in caso di chiusura delle scuole, le regioni chiedono di “qualificare l’attività scolastica (al pari delle altre attività) con un’apposita numerazione di rischio”.

PIP PALERMO: OK AL TAVOLO TECNICO

I CAMBI IN GIUNTA E LA PARTITA DEI SOTTOSEGRETARI

VACCINO ASTRAZENECA, RAZZA: “IN SICILIA 25 MILA DOSI IN MENO, VANNO RECUPERATE”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI