Covid, Sicilia in bilico ma l’indice Rt scende a 1,03: oggi i nuovi colori delle regioni

Sicilia in bilico, ma l’indice Rt “le dà una mano”. Come ogni venerdì, è oggi il giorno della cabina di regia, in cui le regioni conosceranno gli eventuali cambi di colore che saranno poi disposti con ordinanza dal ministero della Salute. La Sicilia ha la situazione tra le più complesse da valutare, ma i dati del monitoraggio sembra allontanare anche per questa settimana lo “spettro” della zona rossa.

L’indice Rt regionale è infatti calato da 1,22 a 1,03. Dato che – come auspica Musumeci – dovrebbe scongiurare per ora la zona rossa per il resto dell’Isola. La situazione resta comunque critica: un terzo dei comuni è già in zona rossa per ordinanza regionale (ieri se ne sono aggiunti altri sei) e bisogna analizzare costantemente l’andamento dell’epidemia in Sicilia. Il dato della Fondazione Gimbe (506 attualmente positivi ogni 100 mila abitanti) è tutt’altro che incoraggiante.

Nel frattempo la Regione cerca con ogni mezzo di stimolare la campagna di vaccinazione e lo screening: ieri è stato siglato l’accordo con le farmacie per i tamponi rapidi e i test sierologici mentre oggi dovrebbero essere annunciato quello con gli infermieri per dare impulso alle vaccinazioni a domicilio. Oggi inoltre parte anche la tre giorni “open”: chi ha almeno di 60 anni (e non ha controindicazioni per motivi di salute) può ricevere il vaccino AstraZeneca senza prenotazione.

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 15 APRILE 2021:

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 15 APRILE 2021

LA SANITA’ SICILIANA? PER GESTIRLA BASTANO I RITAGLI DI TEMPO

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI