Covid, la variante Delta è predominante in Italia: riscontrata nel 99,7% dei casi

La variante Delta del Covid è ormai predominante in Italia. L’indagine flash dell’Istituto superiore di sanità, relativa al periodo che va dall’11 al 24 agosto, ha stimato una prevalenza nazionale pari al 99,7%.

In Italia, inoltre, la predominanza della Delta è confermata negli ultimi 45 giorni: è stata infatti individuata nell’88,1% dei casi riportati al Sistema di Sorveglianza integrata, secondo i dati dell’ottavo bollettino Iss ‘Prevalenza e distribuzione delle varianti di Sars-CoV-2’.

Nuovi casi da variante Delta sono segnalati in quasi tutte le province italiane. La variante è caratterizzata da una maggiore trasmissibilità rispetto alla variante Alfa (tra il 40% e il 60%). Dal 17 luglio al 30 agosto, il numero di casi causati dalla Delta è ancora superiore al numero di segnalazioni per tutte le altre varianti monitorate.

COVID, SICILIA ANCORA IN “GIALLO”: IL MONITORAGGIO SETTIMANALE

COVID, NUOVA STRETTA IN SICILIA: ALTRI 9 COMUNI IN ZONA ARANCIONE

DRAGHI: “GREEN PASS SARA’ ESTESO. SÌ ALL’OBBLIGO VACCINALE”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI