Covid: leggero aumento dell’indice Rt, 4 regioni a rischio moderato. Il monitoraggio Iss

Il nuovo monitoraggio settimanale Covid Iss-Ministero della Salute indica che è in lieve risalita e pari a 34 casi per 100.000 abitanti l’incidenza settimanale dei casi di Covid a livello nazionale (periodo di riferimento 15/10/2021 – 21/10/2021), rispetto al valore di 29 per 100.000 abitanti della scorsa settimana. Si registra un lieve aumento dell’Rt nazionale (0,86).

Continua a diminuire il tasso di occupazione dei malati di Covid negli ospedali italiani. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è in diminuzione al 3,9% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute del 19/10/2021) rispetto al 4,1 della settimana precedente, con una lieve diminuzione del numero di persone ricoverate da 370 (12/10/2021) a 355 (19/10/2021). L’occupazione in aree mediche diminuisce ancora al 4,2% dal 4,6. I ricoverati in queste aree diminuiscono da 2.665 (12/10/2021) a 2.423 (19/10/2021)

Questa settimana sono quattro le Regioni che risultano classificate a rischio moderato rispetto alle tre della scorsa. Sono Abruzzo, Campania, Friuli-Venezia Giulia e Piemonte. Le restanti 17 Regioni/Province autonome risultano classificate a rischio basso. Una Regione, la Campania, riporta un’allerta di resilienza.

ACCORDO ALMAVIVA, VARRICA (M5S): “NON C’È DA ESULTARE”

SVOLTA NELLA VERTENZA ALMAVIVA: TROVATA L’INTESA PER IL TRANSITO DEI LAVORATORI IN COVISIAN

INCHIESTA SUI BILANCI, ORLANDO: “DIMISSIONI? RIPETA LA DOMANDA GRAZIE…”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI