Covid, Musumeci: “Lo Stato può sospendere alcune libertà se è nell’interesse generale”

“Lo Stato ha il dovere di tutelare la sua comunità“. Lo ha affermato Nello Musumeci, che nel corso di un’intervista nel corso di Omnibus su La7 ha ribadito la propria posizione in merito alla lotta al Covid e alle decisioni da prendere: “Il vaccino rimane l’unico rimedio non tanto per tirarci fuori, ma semplicemente per consentirci di non andare a finire al cimitero. I numeri parlano chiaro”.

Nell’intervista viene citato un articolo de Il Foglio, dove Nello Musumeci viene introdotto come esempio di “destra che fa la destra”. Ma Musumeci precisa: “Eviterei di schematizzare a destra o a sinistra; tutti noi colleghi siamo. É semplicemente una battaglia di diritti e doveri, di civiltà. Sono convinto che in alcuni casi particolari abbia il diritto-dovere di sospendere momentaneamente alcune libertà individuali, se l’adozione di questo provvedimento – drastico e temporaneo – dovesse servire a salvaguardare interessi generali”.

E aggiunge: “Dopo mesi di vana campagna di persuasione, sappiamo che c’è uno zoccolo duro. Ma sono anche convinto che all’interno di questa fascia oltre agli irriducibili ci sono persone diffidenti, recalcitranti, che hanno bisogno di convincersi. Forse una misura ulteriore può servire a convincerli. Le ordinanze? L’anello debole sono i controlli. Se le ordinanze non vengono fatte rispettare perdono credibilità la mia stessa ordinanza e l’istituzione”.

AGRICOLTURA: AL VIA IL BANDO PER LA PROMOZIONE DEI PRODOTTI SICILIANI DI QUALITÀ

CONDANNA DEFINITIVA PER FABRIZIO MICCOLI: CONFERMATI I TRE ANNI E 6 MESI, VA IN CARCERE

L BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 23 NOVEMBRE 2021

 

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI