Covid, per la Sicilia niente “zona arancione”: solo due Regioni cambiano “colore”

La Sicilia resta un’altra settimana in “zona gialla”. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, infatti, ha firmato una nuova ordinanza che prevede solamente il passaggio della Campania in “zona gialla” e la Valle D’Aosta in “arancione”.

Il rischio di “zona arancione” era concreto per la Sicilia. Sono due i parametri che determinano il passaggio: il tasso di occupazione dei posti letto in area medica per pazienti affetti da Covid, la cui soglia è fissata al 30%, e il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva per pazienti affetti da Covid, soglia al 20%.

La Sicilia, secondo i dati comunicati nel monitoraggio settimanale dell’Iss, ha un tasso d’occupazione dei posti per l’area medica del 33,9%, mentre quello per le terapie intensive è al 19,4%. La prossima settimana, quindi, sarà decisiva per capire se l’Isola rimarrà ancora in “giallo” o se si verificherà il passaggio di “colore”.

COVID, IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 14 GENNAIO

“MUSUMECI RIFERISCA SUBITO IN AULA”: LE OPPOSIZIONI CHIEDONO UN DIBATTITO ALL’ARS

SCUOLA, IN SICILIA I CONTAGI NON SUPERANO IL 5%. LA REGIONE: “SI TORNA IN CLASSE IN PRESENZA”

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI