Covid, San Fratello diventa “zona rossa”: misure restrittive dopo l’aumento dei contagi

Anche il Comune di San Fratello (ME) diventa “zona rossa”. La stretta nel paese dei Nebrodi (distante una quarantina di chilometri da Capizzi) arriva con una nuova ordinanza del presidente della Regione Siciliana che istituisce la zona rossa nel territorio comunale dal 7 al 21 gennaio.

La richiesta di entrare in zona rossa, a causa dell’aumento dei contagi da Covid, era arrivata dal sindaco Salvatore Sidoti Pinto. Il provvedimento è stato poi effettivamente varato considerata la gravità della situazione sanitaria al “fine di salvaguardare la salute pubblica”.

Oggi l’amministrazione Comunale si rivolge così alla cittadinanza: “Una situazione delicata in cui, state tranquilli, non sarete soli. L’amministrazione comunale sarà al vostro fianco per qualsiasi necessità. Nella giornata di oggi saranno predisposti tutti gli atti conseguenziali alla suddetta dichiarazione. Non prendiamo questa ordinanza come un castigo, come qualcosa di brutto, servirà a liberare il nostro paese da questo nemico”.

PALERMO, ORLANDO TIRA DRITTO: “FACCIO IL SINDACO ANCHE DA SOLO”

COVID, ECCO LE NUOVE MISURE DAL 7 AL 15 GENNAIO

SCUOLE SUPERIORI: ANCHE IN SICILIA SI RIENTRA IN CLASSE l’11 GENNAIO

COMISO (RG), TRAGICO INCIDENTE IN MOTO: MORTO UN RAGAZZO DI 14 ANNI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI