Covid, cos’è la variante sudafricana: contagiosità e vaccini, perché è pericolosa

Le varianti del Covid si stanno diffondendo in fretta. Il virus, infatti, si è “evoluto” e ha acquisito una o più mutazioni, cambiando le caratteristiche del virus stesso. Un report dell’Istituto Superiore di Sanità con campione rappresentativo della popolazione è stato fatto su quella inglese, ma quella sudafricana è tenuta sotto grande osservazione, anche se ancora i casi accertati sono pochi.

La caratteristica principale della variante sudafricana è la maggiore contagiosità. Oltre che tra gli adulti, questa mutazione è più velocemente trasmissibile anche tra i giovani, dunque anche in ambito scolastico e nel contesto familiare.

Sulla maggiore letalità ci sono ancora studi che stanno approfondendo. I vaccini, inoltre, potrebbero avere più difficoltà a neutralizzare la variante sudafricana ma anche quella brasiliana, anche se ancora mancano evidenze scientifiche.

COVID, LE VARIANTI FANNO PAURA: IPOTESI LOCKDOWN TOTALE

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI