gravissimo lutto per antonello cracolici è morta la moglie maria fasolo

Cracolici: “Scandalosi i criteri di rimodulazione dei Dipartimenti regionali”. Interrogazione Pd

Il Pd siciliano insorge contro una delibera della Giunta regionale di Governo con la quale il Dipartimento della Funzione Pubblica viene incaricato di rimodulare gli assetti organizzativi dei Dipartimenti regionali.

Secondo quanto scrive il deputato Antonello Cracolici, primo firmatario di una interrogazione presentata all’Ars, la delibera prevede “di effettuare le rispettive “pesature”, cioè la quantificazione della retribuzione di posizione e di risultato dei Dirigenti di servizio (retribuzione determinata in base alle funzioni e responsabilità connesse) solo in un secondo momento”.

Cracolici ritiene scandaloso il criterio seguito. “I bandi per la presentazione delle domande per gli incarichi di Dirigente di servizio saranno pubblicati dal 1 al 7 aprile mentre la ‘pesatura’ delle rispettive retribuzioni verrà effettuata solo dopo. In pratica, prima si scelgono i nuovi Dirigenti di servizio, e poi si decide quanto verranno pagati: è un po’ come fare una gara d’appalto e dire ‘prima vediamo quale ditta si aggiudica i lavori, e poi decido quanto la pago’. Questa logica è inaccettabile, specialmente se si considera che mancano sei mesi alle elezioni regionali”.

Secondo Cracolici si tratta di un tentativo di piegare “l’amministrazione regionale ad una gestione precarizzata e ridotta ad inaccettabili logiche di appartenenza. In questo modo si vuole ridurre l’amministrazione ad un grande mercato elettorale”.

Nell’interrogazione, firmata da tutti i componenti del gruppo del Pd all’Ars, si chiede all’assessore alle Autonomie locali ed al presidente della Regione di ritirare la disposizione relativa alla pubblicazione dei bandi o quantomeno di sospenderla.

ARMAO: “ECCO COME LA REGIONE HA SOSTENUTO LE IMPRESE SICILIANE”

IL MINISTRO CARFAGNA A CONFINDUSTRIA: “IL PNRR VA AGGIORNATO”

MESSINA, SCOPERTE DUE BANDE DI NARCOTRAFFICANTI: 21 ARRESTI, SEQUESTRATE ANCHE ARMI

ALCAMO, RACCOMANDAZIONI NEI CONCORSI PUBBLICI: 4 ARRESTI E 10 OBBLIGHI DI DIMORA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI