Crolli e frane sulla statale 113, il sindaco di Cerda: “Siamo isolati, subito i lavori”

La pioggia e il maltempo continuano a infierire sulle (già precarie) strade siciliane. La situazione più critica in questo momento è sulla statale 113, dove si registra un nuovo cedimento del manto stradale. Nella mattinata di lunedì è stato provvisoriamente chiuso al traffico il tratto della “Settentrionale Sicula” dal km 208,800 al km 209,950, nei pressi di Termini Imerese in provincia di Palermo.

Nella giornata di domenica è invece franato il tratto tra il bivio di Cerda e il vicino agglomerato industriale. E proprio il sindaco di Cerda, Salvatore Geraci lancia l’allarme per il suo comune ma anche per le località di Aliminusa, Montemaggiore, Belsito e Sciara: “Siamo tagliati fuori dai collegamenti. Quella franata è un tratto della strada percorsa dalla Targa Florio, che è oggetto di manutenzioni da parte dall’Anas”.

“Ho chiesto – aggiunge – un incontro urgente insieme ai miei colleghi per ripristinare al più presto la strada. Al momento l’unica via di fuga è la strada che porta dentro al comune di Termini Imerese che in queste ore è invaso dalle vetture di tanti pendolari”.

RAVANUSA, TROVATI ALTRI 4 CORPI TRA LE MACERIE

IL BOLLETTINO DELLA SICILIA DEL 12 DICEMBRE 2021

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 12 DICEMBRE 2021

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI