De Domenico (PD): “Continuo a operare come deputato, la questione non è chiusa”

“La questione non è affatto chiusa”. A dirlo è il deputato regionale del Pd Franco De Domenico a proposito della decisione della Consulta, che ha sancito di fatto la sua ineleggibilità a favore del compagno di partito Giuseppe Laccoto (primo dei non eletti). La decadenza dovrebbe essere dichiarata ora dal Tribunale di Palermo, ma il deputato PD passa al contrattacco.

De Domenico rifiuta infatti di definire l’ordinanza una “vittoria” di Laccoto e afferma di continuare a operare “a pieno titolo” quale deputato Ars: “E’ vero, l’interpretazione delle sentenze non è scienza esatta, ma leggere che questa sentenza sia una vittoria di Giuseppe Laccoto è certamente fuorviante e priva di qualsiasi fondamento giuridico, frutto della decontestualizzazione di un passaggio dell’ordinanza”.

“Attendo – sottolinea – una decisione definitiva, con fiducia e rispetto nella magistratura, rimanendo convinto delle mie ragioni. Continuo, perciò, ad operare a pieno titolo quale deputato regionale nell’esclusivo interesse degli oltre 11 mila messinesi che liberamente mi hanno dato questo mandato”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI