Deputato positivo, l’Ars chiude per 7 giorni: martedì test rapidi su base volontaria

Anche l’Assemblea Regionale Siciliana chiude per Covid. Il Parlamento regionale ha infatti deciso di sospendere l’attività di aula e le commissioni per una settimana, da lunedì a sabato prossimi, per la sanificazione dei locali di Palazzo dei Normanni dopo la positività di un deputato regionale, Giuseppe Laccoto di Italia Viva (asintomatico).

La decisione viene presa anche anche per permettere lo svolgimento in sicurezza della prova del concorso per consigliere parlamentare che si svolgerà da giovedì 12 a sabato 14. Per funzionari e dipendenti che lavorano al Parlamento regionale scatta lo smart working. La seduta d’aula, che era stata convocata per martedì, slitta a martedì 17 novembre.

Inoltre, martedì prossimo, dalle 10 alle 15, sarà possibile effettuare, per tutti i deputati, i dipendenti dei gruppi parlamentari e il personale il test rapido antigenico di rilevazione di infezione da Covid-19, a cura di laboratorio privato accreditato dall’Asp di Palermo, in una struttura allestita nei Giardini del Palazzo Reale. Lo svolgimento del test è su base volontaria, con costo a carico del singolo utente (25 euro) che sarà corrisposto agli operatori del laboratorio. Terminata l’esecuzione del test, il singolo utente dovrà trattenersi nei Giardini Reali per i 15 minuti entro i quali sarà comunicato l’esito; l’eventuale risultato positivo del test sarà comunicato all’Asp a cura del laboratorio e, in attesa dello svolgimento di test molecolare di conferma, l’interessato sarà collocato in isolamento fiduciario.

CONTE AVVERTE: “RIFIUTANDO LE ZONE SI RISCHIA IL LOCKDOWN”

TRAPANI, NEONATO MORTO: ARRESTATA LA MADRE 17ENNE

ELEZIONI RINVIATE A VITTORIA E SAN BIAGIO PLATANI

CORONAVIRUS IN SICILIA, IL BOLLETTINO DEL 6 NOVEMBRE

 

 

 

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI