Dipasquale (PD): “Produrre vaccini in Sicilia? Musumeci pensi a pomodori e arance”

“Ancora una volta siamo di fronte ad uno dei clamorosi bluff di Musumeci”. Dura presa di posizione da parte di Nello Dipasquale, parlamentare regionale del PD, in merito ad alcune recenti dichiarazioni del presidente della Regione che ha “candidato” la Sicilia a sede di produzione dei vaccini anti Covid.

Il deputato Ars afferma: “Prima si parlava della possibilità per le Regioni di acquistare direttamente i vaccini, e lui si è subito dichiarato disponibile ad acquistarli. Adesso si parla della possibilità di produrli direttamente, e non prede occasione per dire che la Sicilia è pronta… ma è pronta a cosa? A produrre vaccini? Invece di avventurarsi in annunci improbabili, Musumeci pensi intanto a sostenere le imprese e le aziende dei nostri territori che in questo momento hanno difficoltà perfino a produrre pomodori ed arance”.

“Con questo non vogliamo dire che la Sicilia non avrebbe la possibilità di ospitare produzioni di vaccini – aggiunge Dipasquale – diciamo però che un presidente della Regione che agisce seriamente, si preoccupa di sostenere le produzioni che già ci sono nel settore dell’artigianato, dell’industria o del settore agricolo che in questo momento ha grandi difficoltà ad andare avanti anche a causa del diffusione del ‘Tomato brown’, il virus che colpisce principalmente il pomodoro e le colture serricole”.

COVID, ZONA ROSSA A PASQUA? LE DICHIARAZIONI DI MUSUMECI

VACCINO, SICILIA SESTA PER DOSI SOMMINISTRATE 

COVID, IN SICILIA ALTRE CINQUE “ZONE ROSSE”

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI