Dipasquale (Pd) sullo Statuto: “Occorre fare la voce forte ma Musumeci dorme” /VIDEO

L’on. Nello Dipasquale del Pd attacca il Governatore Musumeci sulla questione dell’applicazione dello Statuto Siciliano e sull’autonomia differenziata delle Regioni del Nord Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

Nella prima giornata di dibattito che l’Ars ha dedicato all’argomento (seconda parte oggi pomeriggio) Dipasquale definisce “assurdo” il fatto che il presidente Musumeci non fosse presente in Aula (sta affrontando i problemi degli allevatori e degli agricoltori, ha spiegato il vicepresidente Armao in Aula) e sostiene che Musumeci sta tenendo un comportamento morbido con il Governo nazionale, forse anche per ragioni politiche in vista delle elezioni Europee.

“Avrebbe dovuto urlare e fare le barricate – dice Dipasquale nell’intervista video a L’Opinione della Sicilia -, ci saremmo aspettati una voce forte anche all’interno della Conferenza Stato-Regioni. Invece la posizione della Sicilia è quella di dire sì a condizione…. A condizione che vengano applicati gli articoli 36, 37 e 38 della Costituzione? Al contrario, avrebbe dovuto prima pretendere l’applicazione piena dello Statuto e poi discutere delle altre regioni”.

“Il presidente – aggiunge Di Pasquale – anzichè inserirsi a pieno titolo nella protesta della Sardegna e difendere le ragioni dei produttori di latte siciliani che sono ormai sfiduciati da tempo, ha dormito”.

Categorie
politica
Facebook
Video

CORRELATI