Dipendenti regionali: nella Finanziaria spunta la norma per il rinnovo dei contratti

In Finanziaria anche la norma per il rinnovo dei contratti dei dipendenti regionali. É quanto prevede l’ultima bozza del testo che la Giunta sta preparando in vista dell’invio all’Ars e riguarda anche la riqualificazione per il cambio delle mansioni e i “salti di categoria” causati dalla riduzione delle categorie da 4 a 3.

Il neo assessore al Personale Marco Zambuto tende dunque la mano ai sindacati (il contratto firmato appena un anno e mezzo fa, fa riferimento infatti al triennio 2016-2018) anche se ora è da sciogliere il nodo che riguarda la copertura: servono infatti fondi per 50 milioni e non è facile visto che sinora si è molto dibattuto sui 300 milioni di tagli prospettati dal vicepresidente Armao per far quadrare i conti dopo le mancate entrate fiscali per la crisi Covid.

E proprio la Regione cerca di definire il testo nella sua interezza (l’approvazione deve avvenire entro il 28 febbraio come previsto dall’accordo Stato-Regione sul disavanzo) e attutire l’impatto dei tagli: metà dei 300 milioni necessari potrebbe arrivare dal trasferimento sui fondi europei di varie spese dell’assessorato Ambiente e per i forestali, mentre altre spese potrebbero essere congelate in attesa di fondi in arrivo dallo Stato.

SICILIA, IL GOLVERNO MUSUMECI “RISCRIVE” IL RECOVERY PLAN 

COVID, IN SICILIA VACCINAZIONE STRAORDINARIA PER I FARMACISTI

RIFIUTI, STOP ALLO STRAORDINARIO DOMENICALE PER LA RAP

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI