Dissesto idrogeologico in Sicilia, Musumeci: “Serve una legge speciale da 3 miliardi”

“Una legge speciale per la Sicilia da almeno 3 miliardi”. É questa la richiesta e la proposta formulata dal presidente della Regione Nello Musumeci per contrastare i fenomeni legati al dissesto idrogeologico nell’Isola.

Musumeci ha esposto la propria richiesta nel corso di un’intervista concessa a Rainews24, in cui ricorda di essere da 4 anni alla guida della struttura commissariale regionale dedicato al tema del dissesto idrogeologico: “Siamo la regione in Italia che ha speso di più contro frane ed erosioni costiere, ma si tratta di una goccia d’acqua nel deserto”.

E aggiunge: “Ricognizione dei danni? Ancora è presto, ma temo si tratta di centinaia di milioni di euro. E temo che in futuro rischiamo di abituarci a questo tipo di fenomeni. Il sistema di deflusso delle acque è stato concepito 70 anni fa e non era pensato per assorbire questi flussi improvvisi di acqua”.

MALTEMPO, LA REGIONE DELIBERA LO STATO DI EMERGENZA

MALTEMPO, IL CAPO DELLA PROTEZIONE CIVILE CURCIO A CATANIA

NUBIFRAGIO A CATANIA, MUSUMECI: “SITUAZIONE ASSAI CRITICA. SERVONO INTERVENTI STRAORDINARI”

MALTEMPO IN SICILIA, OGGI ALLERTA ARANCIONE A CATANIA E MESSINA: SCUOLE CHIUSE

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI