Dl Sicurezza, Conte “bacchetta” Orlando: “Posizioni e pretesti ideologici”

Il premier Conte risponde a Leoluca Orlando. Dopo le dichiarazioni del sindaco di Palermo (intenzionato a proseguire nella propria battaglia contro il dl Sicurezza), a replicare è il Presidente del Consiglio che definisce la presa di posizione di Orlando (senza citarlo) basata su pretesti ideologici.

Conte, che ieri ha incontrato il sindaco di Bari e presidente dell’Anci Decaro, parla nel corso della sua visita a Niamey, capitale del Niger: “Ieri ho avuto un confronto con la delegazione Anci, una delegazione i cui membri non li ho scelti io, mi sono limitato riceverli. Che poi ci sia qualche sindaco che perseveri in modo isolato le sue proteste e professi le sue convinzioni, faccia pure. A questo punto, mi pare si tratti di posizioni e pretesti ideologici, perché sul piano tecnico ci siamo confrontati e i problemi li abbiamo risolti”.

Sul piano della politica estera la posizione del premier resta chiara: “L’Italia vuole un’Europa più forte, responsabile, equa, solidale. A distanza di mesi continuiamo a non vedere sviluppo, nonostante abbiamo affermato nuovi principi. Se continuiamo così, il rischio che l’Europa frani diventa molto concreto. L’Europa deve fare di più per l’Africa e bisogna contrastare alla radice le cause dei flussi migratori”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI