orlandodiffida la regione in tema di rifiuti

Dl Sicurezza, Orlando: “Vado avanti, sostanza del decreto invariata”

Il sindaco di Palermo va avanti contro il decreto Sicurezza. Leoluca Orlando ha ripreso infatti la questione in un’intervista a Radio Anch’io in cui annuncia l’intenzione di proseguire la battaglia legale e contesta l’ipotesi di una circolare ministeriale esplicativa.

Orlando afferma: “Vado avanti, non cerco una tribuna ma un tribunale. La circolare? La sostanza del decreto sicurezza non viene toccata. L’elefante ha partorito un topolino, ha aggiustato la sedia sdraio sul Titanic che sta affondando”.

Il sindaco di Palermo elogia la “chiarezza e onestà intellettuale” del presidente dell’Anci, Antonio Decaro (sindaco di Bari), che ha incontrato il premier Giuseppe Conte. Poi rilancia: “Siamo in presenza di un decreto che costringe i sindaci ad essere complici di una violazione dei diritti costituzionali. Io non ci sto e vado avanti: se qualcuno crede che io sia censurabile lo faccia valere in tribunale. In Italia è eversivo chi viola la Costituzione e non chi cerca di applicare le leggi”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI