Docente morta a Palermo, eseguita l’autopsia. Al “Don Bosco” l’ultimo saluto

I medici legali Antonella Argo ed Elisabetta Orlando hanno svolto al Policlinico di Palermo l’autopsia sul corpo di Cinzia Pennino, la docente dell’istituto Don Bosco (dove oggi si sono celebrati i funerali) morta 10 giorni dopo la somministrazione della prima dose di vaccino AstraZeneca.

I primi esiti dell’esame sul corpo della donna confermerebbero l’insorgenza di una trombosi, ma è presto per stabilire se ci siano o meno correlazioni con il vaccino. Secondo alcune indiscrezioni inoltre non sarebbe da escludere anche una possibile patologia congenita di cui la donna non era conoscenza (amici e conoscenti riferiscono che fosse “in buona salute”). Sulla vicenda la Procura di Palermo ha aperto un fascicolo conoscitivo (“di atti relativi”) dopo la segnalazione del caso.

Nel frattempo oggi è stato il giorno dei funerali. Di seguito le immagini della celebrazione:

DATI SICILIA COVID, ORA É FARSA: “C’È STATO UN ERRORE”

IL BOLLETTINO NAZIONALE DEL 31 MARZO 2021

SCANDALO COVID, VENERDI’ I PRIMI INTERROGATORI

SCANDALO COVID, LA SICILIA DEVE RIORGANIZZARSI

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI