Donna uccisa a coltellate a Vittoria, fermato il presunto assassino: gesto “immotivato”

Un gesto brutale, definito “estemporaneo e immotivato dallo stesso carnefice” che ora sembra essere stato rintracciato dalla polizia. L’uomo infatti ieri aveva ucciso a coltellate Brunilda Halla, donna 37enne di origini albanesi, a Vittoria.

La vittima, madre di due figli, era stata colpita per strada mentre faceva ritorno alla sua abitazione. I sanitari l’avevano trovata davanti casa, riversa in una pozza di sangue.

L’uomo è stato individuato dai carabinieri grazie alle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza. Inoltre, lo stesso killer indagato avrebbe ammesso di aver commesso l’omicidio della donna che in quel momento stava tornando a casa da lavoro.

INVESTITO DA UN TRENO NEL PALERMITANO E SBALZATO A 300 METRI DI DISTANZA: È GRAVE

BLITZ ANTIMAFIA A PALERMO, “COLPO” ALLA FAMIGLIA DELLA NOCE: NOVE PERSONE ARRESTATE / NOMI

INCIDENTE STRADALE SULLA A29: UN TIR SI SCONTRA CON UN’AUTO E POI SFONDA IL GUARDRAIL

Categorie
attualità
Facebook

CORRELATI