Bernardette Grasso ascoltata in commissione bilancio perequazione necessaria

Donne e lavoro, Cgil Sicilia all’assessore Grasso: “Serve una conferenza regionale”

Una conferenza regionale sulla questione meridionale femminile. Questa la proposta formulata alla vigilia dell’8 marzo dalla Cgil Sicilia all’assessore delle autonomie locali e della funzione pubblica Bernadette Grasso, a cui viene chiesto di farsi portavoce dei temi dell’occupazione femminile.

La Cgil scrive: “Gli studi confermano che se le donne lavorano il Pil aumenta del 7%. Un investimento infrastrutturale e sociale con il duplice obiettivo dello sviluppo economico e del fornire supporto adeguato alle donne. Per una Sicilia che domani rischia di non avere neanche forza lavoro, visto lo squilibrio generazionale già in atto bisogna partire dalle aspettative dalle donne”.

E il sindacato (che ricorda come i dati di occupazione sono oltre 20 punti in meno rispetto agli uomini) aggiunge: “C’è una voragine da colmare e alle aziende si richiede un avanzamento culturale in termini di buona flessibilità/conciliazione che può aiutare la donna nel ruolo sociale della maternità senza l’atavico dilemma casa-lavoro”.

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI