Dpcm, l’assessore Samonà: “Riaprire i luoghi della cultura, ristoranti e centri sportivi”

“Il governo nazionale riapra immediatamente i teatri, i cinema e tutti i luoghi della cultura e modifichi il dpcm Conte nella parte in cui dispone la chiusura di bar e ristoranti alle ore 18, delle palestre, dei centri culturali e sportivi e delle piscine”. Lo afferma sui suoi canali social e in una nota l’assessore regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana Alberto Samonà.

“Un simile provvedimento, infatti, – dice – non tiene conto del fatto che non si può contrastare l’emergenza covid, condannando a morte centinaia di migliaia di attività e gettando nell’incertezza milioni di persone che adesso non sanno più cosa inventarsi per sopravvivere”.

“Per queste ragioni – osserva Samonà – il governo deve riaprire il confronto con le regioni, non relegandole a mere destinatarie di provvedimenti calati dall’alto, ma riconoscendone il loro ruolo di cerniere indispensabili con il Paese reale. Questo diventa improcastinabile in quelle regioni autonome, proprio come la Sicilia, in cui vi è competenza concorrente con lo Stato in materia sanitaria”.

DROGA E TELEFONINI ALL’UCCIARDONE: CINQUE ARRESTI

DPCM, PROTESTE ANCHE A VITTORIA (RG)

DPCM, PROTESTE A CATANIA E SIRACUSA

Categorie
politica
Facebook

CORRELATI